home Perla Maria Graffeo mineralogramma citazioni schede
 

 

Benvenuti
e buona navigazione!






 


Hai una citazione da segnalare come Pensiero Positivo o sulla Guarigione? Grazie! Spediscila qui.

°°°°°

Segnala questo sito a un amico.

°°°°°




Segnalaci qui che cosa ti piacerebbe vedere su questo sito e, se è possibile...

 

 

 

 

SCHEDE

AROMATERAPIA

 

Con il termine aromaterapia si intende il metodo di cura che impiega gli aromi. Per aroma si intende, in questo caso, l'olio essenziale ovvero il principio volatile estratto dalle piante aromatiche.

E' René-Maurice Gattefossé che usa per primo questo termine nel 1928, dopo aver studiato gli oli essenziali. Gattefossé si era ustionato seriamente ad una mano e aveva trovato immediato sollievo e rapida guarigione immergendola nell'olio essenziale di lavanda.

Gli aromi e i profumi sono stati utilizzati fin dall'antichità. Gli Egizi usavano le essenze distillate per la mummificazione, per i riti magici e religiosi e per profumare il corpo, i Romani profumavano i bagni, la pelle, i capelli, i mobili e le pareti di casa, i vestiti e i vessilli. Gli aromi vennero impiegati per difendersi dal contagio durante le grandi pestilenze del Medio Evo e nel Settecento per profumarsi poiché fare il bagno non era ancora un'abitudine... Si dice che gli Arabi abbiano scoperto la distillazione e la distillazione in corrente di vapore è ancora oggi il metodo di estrazione più utilizzato.

Tra le piante aromatiche, quelle appartenenti alla famiglia delle Labiate forniscono la maggioranza degli oli essenziali per la aromaterapia: basilico, lavanda, maggiorana, melissa, menta, origano, rosmarino, salvia, santoreggia, timo. A questi aromi si affiancano quelli di tante piante esotiche che forniscono aromi altrettanto affascinanti ed utili: cajeput, gelsomino, incenso, mirra, patchouly, pepe nero, sandalo, tea tree, ylang-ylang, zenzero. Le proprietà curative degli oli essenziali estratti dalle piante aromatiche e la loro azione antibatterica sono state riscoperte nell'ultimo secolo e la ricerca moderna consente sempre nuove applicazioni.

Il poeta francese Montaigne ha scritto: "... i medici potrebbero trarre dagli odori maggiori usi di quanto fanno, poiché spesso mi sono accorto che essi mi trasformano e agiscono sui miei sensi secondo le loro proprietà". Solo negli ultimi decenni si è però posta decisamente l'attenzione sull'impiego dell'aroma per calmare o stimolare le funzioni mentali, per favorire la meditazione o controllare lo stress. A questo scopo si utilizzano gli oli essenziali più pungenti o più dolci, spesso i più preziosi: basilico, eucalipto oppure rosa, gelsomino e sandalo.

Annusare un olio essenziale o spalmarlo sulla pelle può riequilibrare una serie di disarmonie, poiché l'aroma concentrato svolge la sua azione terapeutica sia sul fisico che sulla psiche e tale azione è energetica o sedativa, sempre drenante e benefica.

tratto da "Piccolo dizionario delle discipline naturali"
a cura di Perla M. Graffeo, edizioni Naturedu.

 

indietro a SCHEDE

HOME

 

 

Domande? Scriveteci a info@naturedu.it.



MIGLIAIA DI ANNI DI TRADIZIONE ORIENTALE E OCCIDENTALE
DI APPROCCIO NATURALE ALLA SALUTE



Che cosa è un Mineralogramma e perché farlo.

Spediamo i Mineralogrammi in tutto il mondo.

Studiamo i Mineralogrammi dal 1991.

E' proprio ora di fare un Mineralogramma!

Per prendere appuntamento
per un prelievo
(martedì, mercoledì e giovedì ore 10-13 e 15,30-19,30) telefonare al
328-0511911

.




Siamo riusciti a rimanere sereni
per una intera settimana?


 

 

 

home Perla Maria Graffeo Mineralogramma Citazioni Schede

©2008 Perla Maria Graffeo